13/04/2014
La 4A AF incontra gli anziani con il progetto "Indovina chi viene a pranzo?"

Che cosa si può fare per potenziare la solidarietà tra generazioni, o almeno per attenuare il conflitto, potenziale o latente, tra giovani e anziani?

La  classe 4 A AF  ha affrontato  questo tema di discussione e riflessione  in una serie di incontri  che  rientrano nel progetto “Indovina chi viene a pranzo”, un laboratorio sull’invecchiamento attivo voluto dal Distretto Socio-Sanitario 18, comprendente i Comuni di Spezia, Lerici e Portovenere  e pensato e gestito dall’associazione Auser.

Giovanna Nevoli, dell’Auser, insieme agli psicologi  e facilitatori di gruppo Stefano Bianco e Elena Stefanini, hanno  proposto   alle docenti Marcella D’Imporzano e Paola Viasco  di aderire con una loro classe al progetto . Il laboratorio prevedeva alcuni incontri separati, con gli anziani e con gli studenti, e poi l’incontro comune a pranzo, seguito dalla discussione pomeridiana con un “testimone”, il Dr Giorgio  Pagano ex sindaco della Spezia .

I ragazzi  nel mese di marzo  hanno effettuato diversi incontri  in classe  con gli psicologi  che li hanno  preparati ad  un pranzo speciale avvenuto giovedì  3 aprile : un primo gruppo  formato da 11 studenti e le loro due insegnanti sono infatti stati invitati a pranzo  dagli anziani del Centro Anziani del Canaletto, nei locali dello stesso centro . L’obbiettivo: fare incontrare l’esperienza dell’anziano con quella dello studente intorno a argomenti e valori riguardanti l’etica, valorizzando la responsabilità intergenerazionale.

Andando a questo indirizzo http://www.cittadellaspezia.com/Luci-della-citta/Indovina-chi-viene-a-pranzo-155974.aspx

è possibile leggere l’articolo del Dr Pagano sull’esperienza decisamente positiva per tutti .

Il prossimo pranzo  destinato al rimanente gruppo della classe ( gli altri 11) avrà luogo  mercoledì 16 aprile presso il Centro anziani di Viale San Bartolomeo

Leggi tutte le news

Indice sottosezioni
  1. NewsDownload
  2. consegnato il premio Label a Roma
Numero visite dal 01/02/2012: 1880649